App Follow Dexcom

Il sistema MCG Dexcom G6 permette di delegare ai pazienti la scelta di condividere i propri dati sul glucosio con un massimo di 10 Follower. Dexcom Follow opera con la funzione Dexcom Share dell'app Dexcom G6 per rendere possibile tutto questo.*,† 

Dexcom Follow

Circoli di cura personalizzabili ovunque  

3.3-Dexcom-Follow-_slot-3-Customisable-circles_625x230

La funzione Dexcom Share all'interno dell'app Dexcom G6 consente agli utenti di condividere i dati sul glucosio con amici, familiari e/o caregiver attraverso dispositivi smart compatibili.*,†

c. La funzione Dexcom Share è pensata per notificare i Follower riguardo all'attività del glucosio che potrebbe richiedere l'intervento del condivisore, aiutandoli a rimanere collegati con chi conta davvero per loro.   

I primi passi con l'app Follow Dexcom 

 

Dexcom Follow si sincronizza esclusivamente con i dati dell'app Dexcom G6 del paziente.*, † Affinché un Follower designato possa iniziare a ricevere i dati e/o gli avvisi relativi al glucosio di un paziente, quest'ultimo deve scegliere manualmente di condividere i propri dati. 

 

Guarda il video qui di seguito per saperne di più 

Image
Thumbnail 1280x520

 

Le sofisticate opzioni di monitoraggio da remoto aiutano pazienti appartenenti a vari gruppi di età 

 

Dexcom G6 è l'unico sistema MCG per persone a partire dai due anni di età, che aiuta a pazienti nei diversi stadi della loro vita. 

Condivisore in età pediatrica 

Per i bambini che usano l'MCG Dexcom, la presenza di uno o più Follower è associata a un valore medio del glucosio più basso, minor tempo trascorso in iper e ipoglicemia, più tempo trascorso nell'intervallo ottimale e un utilizzo significativamente più elevato del monitoraggio continuo del glucosio.‡,1   

Condivisore in età adolescenziale

I condivisori possono scegliere chi segue i loro dati relativi al glucosio, dando ai teenager e ai giovani adulti maggior controllo su chi fa parte del loro team di assistenza per il diabete.   

Condivisore in età adulta

Le esigenze della vita quotidiana possono rendere difficile ai pazienti seguire i propri livelli di glucosio, anche se gestiscono il proprio diabete da anni. Possono condividerli con i loro cari, con colleghi fidati e/o amici per ricevere il sostegno necessario a rimanere in carreggiata.   

Condivisore in età anziana

Alcuni pazienti potrebbero richiedere maggiore assistenza con l'avvicinarsi alla terza età. Dexcom Follow permette di aiutare i condivisori che potrebbero avere maggiori limitazioni collegandoli a caregiver e/o persone care. 

Maggiore tranquillità

L'89% degli utenti Dexcom adulti che hanno condiviso i propri dati sul glucosio con i Follower*, † ha segnalato in un recente studio che la funzione li ha fatti sentire più tranquilli rispetto a quando non utilizzavano la funzione di condivisione.2  

Ipoglicemia ridotta

Il 62% di coloro che indossano il sistema MCG Dexcom ha segnalato un minor numero di episodi ipoglicemici rispetto al valore di riferimento grazie alla condivisione dei propri dati sul glucosio con uno o più Follower. *, †,2  

Aumento del Time in Range

Il fatto di avere più Follower è associato a un maggior tempo nell'intervallo ottimale per i giovani con diabete di tipo 1*, †, ||,3 

Scarica l'App Follow Dexcom

Image
Dexcom Follow

App storeApp store

 


*Per poter utilizzare l'App Follow Dexcom, i follower devono avere dispositivi smart compatibili. Per visualizzare un elenco di dispositivi compatibili, visitare dexcom.com/compatibility.  

†Sono necessarie App Dexcom Follow e connessione Internet a parte. Connettività Internet necessaria per la condivisione dei dati. Gli utenti devono sempre confermare i valori sull'App Dexcom G6 o sul ricevitore prima di prendere decisioni inerenti alle cure.  

‡Studio condotto con il Sistema MCG mobile Dexcom G5.  

§Per visualizzare i valori sullo smart watch compatibile è necessario uno smartphone compatibile.  

||Lo studio includeva giovani tra i 2 e i 18 anni.  

 

1. Welsh JB, et al. Diabetes Therapy 2019;10(2):751-5.  

2. Polonsky WH, et al. Diabetes Technol Ther 2020;23(3):195-202.  

3 Derdzinski, et al. Sharing of Real-Time Continuous Glucose Monitoring Data Improves Device Utilization and Glycaemic Parameters in Youth. Presentazione orale: The 12th International Conference on Advanced Technologies & Treatments for Diabetes (ATTD); 20 - 23 febbraio, 2019, Berlino.